Come Realizzare Accessori per Capelli

La moda, si dice, è volubile nel senso che crea e ricrea, richiedendo sempre nuovi accessori. Oggi è la volta dei fermagli per capelli. Nei negozi addetti, il prezzo è davvero arrivato alle stelle. E allora perchè non farceli da sole? Se ne possono creare di bellissimi, originali, da abbinare persino agli abiti che indossiamo. Il prezzo sarà veramente irrisorio, visto il materiale che useremo.

Raccogli in casa quanto hai in vecchie cianfrusaglie (collane rotte, fiori finti staccatisi dallo stelo, perline, paillettes, corallini, pietre colorate, bottoni “strani”, falsi swarosky, ex fermagli a pressione, residui di stoffe ecc..ecc..). Sulla scia del materiale che hai a tua disposizione, metti in moto tutto il tuo estro, e diventa disegnatrice e creatrice dei tuoi accessori, secondo colori e forme tra le più varie possibili. Prepara anche delle mollettine per capelli, misura grande. Se al momento non ne hai a disposizione, recati presso una merceria e acquistale.

Ti farò vedere come è possibile fare un fermaglio a fiocco per una acconciatura romantica, da usare magari per il tuo veglione di Capodanno, su una pettinatura a chignon. Prendi del tulle o del tessuto leggero (riciclalo da ex bomboniere, o da un vecchio foulard velato, stretto e lungo, che andava molto di moda anni addietro). Ho preferito usare del tulle rosso per realizzare il mio fiocco, in modo da rendere più visibili le immagini poste a corredo della guida. C’è da preparare innanzitutto il centro del fiocco che consta di una rosa in tessuto velato. Per fare la rosa centrale ci sono due modi.

Il primo è questo. Taglia una striscia di tessuto (velato o di tulle) alta 6 cm e lunga 40cm. La lunghezza è puramente indicativa, perchè potrai scegliere la lunghezza che più ti aggrada. In ragione di essa, infatti, la rosa sarà più grande o più piccola. Una volta tagliata la striscia, è sufficiente che che tu l’avvolga su se stessa, ruotandola semplicemente tra le dita, inizialmente con un arrotolamento alquanto stretto per formare il rotolino centrale, poi man mano, proseguendo con le varie volute intorno, allenterai il tessuto, arricciandolo di poco. Il secondo sistema consta invece del taglio di tre strisce, rispettivamente di 25-35-50 cm (ALTEZZA SEMPRE 6 CM). Separatamente, con ago e filo, arriccia ogni striscia, tirando il filo che hai imbastito alla base. Successivamente inseriscile una dentro l’altra, cominciando dalla più piccola. Ferma il tutto con ago e filo nella parte retrostante.

Se non ti piace il lavoro con tessuto ad un solo strato di velo, puoi piegarlo in due (come ho fatto io, cfr. la foto), ma tieni conto che cambia l’altezza della striscia. In questo caso dovrà essere di 12 cm. Una volta che hai eseguito la parte centrale, cioè la rosa, devi mettere i laterali. Taglia un’unica striscia lunga 40 cm e larga 18 cm. Sovrapponi le due estremità del tessuto e e tagliale formando una punta. Con ago e filo fai una gittata di punti nella parte centrale della striscia e tirando alla fine il filo di cotone (a tuo piacimento) conferirai ad essa un’arricciatura.

Sempre con lo stesso filo, attacca questa striscia a triangolo alla rosa. Volendolo, puoi abbellire il fiocco ulteriormente, aggiungendo qualche cianfrusaglia o puoi lasciarlo così come appare nella foto. Un ultimo tocco riguarda la mollettina. Puoi incollarla con Attack oppure appuntarla sul retro con filo e cotone. Nel video You Tube, allegato, avrai modo di visionare un tutorial di fermaglio davvero caruccio.

Lascia un commento