Come Preparare Baccalà al Forno

Per te, oggi, una guida ti insegnerà come preparare il baccalà al forno. Un piatto ottimo per essere servito sia a pranzo che a cena (anche se è consigliabile servirlo a pranzo), il baccalà si adatta per un pasto leggero, magari accompagnandolo con frutta fresca.

Occorrente
600g di baccalà già ammorbito
Un kg di spinaci
500g di foglie di bietole
Una foglia di lauro
Un cucchiaio colmo di farina
Una cucchiaiata di grana grattugiato
Un tuorlo d’uovo
Un quarto di latte
Una cucchiaiata di pane grattato
Una presa di noce moscata
Burro
Sale e pepe

Cuoci il baccalà per una ventina di minuti in due litri di acqua con una foglia di lauro e una presa di pepe. Nel frattempo pulisci e lava bene gli spinaci e le foglie di bietola, lessali, coperti, con una manciata di sale per 5 minuti. Appena cotte, scola queste verdure, tritale e falle saltare in padella con una noce di burro.

Scola anche il baccalà ormai cotto, elimina la pelle e le spine e tritalo. Con 25 gr. di burro, un cucchiaio di farina e un quarto di latte prepara la besciamella. Profumala con una presa di noce moscata, insaporiscila con sale e pepe, quindi mescola insieme il baccalà, verdure (meno un quarto della dose a disposizione), salsa besciamella e il tuorlo d’uovo.

Versa il composto in una pirofila bene imburrata, livella, fai intorno una “corona” con le verdure tenute da parte e nel mezzo spargete il pane grattato misto al grana, qualche fiocchetto di burro e gratina nel forno a 200 gradi per 10 minuti.
Ti ricordo che sono necessari, per la preparazione, circa 2 ore.

Se si dispone di uno scaldavivande, è possibile consumare il piatto anche al lavoro nei giorni successivi. Su questo sito sullo scaldavivande è possibile trovare ulteriori informazioni sullo strumento.

Lascia un commento