Come Scrivere una Lettera Formale

Purtroppo con le nuove tecnologie anche il tipo di comunicazione è cambiato, infatti al posto della lettera spesso e volentieri, viene inviata una e-mail. In questa guida ti darò dei validissimi consigli che ti permetteranno si scrivere una lettera formale senza incontrare alcuna difficoltà.

Nell’intestazione, che si trova in alto a destra del foglio, dovrai inserire i dati dell’intestatario della missiva. Se ti rivolgi a un Ente o un Ufficio, sulla prima riga dell’intestazione scriverai: “Spett.le _____________”. Nella riga successiva, dovrai inserire il nominativo della persona fisica a cui è indirizzata la lettera, mi raccomando, prima del nome della persona dovrai inserire il suo titolo.

Sulla terza e quarta riga, dovrai inserire l’indirizzo completo e dettagliato del destinatario, sia che si tratti di una persona o di un Ente o Ufficio. Se la lettera è indirizzata direttamente ad una persona fisica, la prima riga dell’intestazione dovrà contenere la formula: “Alla cortese attenzione dello Spett.le ____________________” seguito dal titolo e dal nominativo del destinatario.

Nell’oggetto, che si trova subito dopo l’intestazione, dovrai scrivere il motivo della tua comunicazione. Il corpo della lettera, dovrai iniziarlo scrivendo: Egr./Gent.mo/Preg.mo seguito dal titolo della persona o dal generico Sig./Sig.ra/Sig.na. Dopo aver redatto la lettera dovrai concluderla con le formule di congedo cortesi, quali ad esempio: “In attesa di un Vs riscontro, resto a disposizioni per eventuali chiarimenti e porgo”. Infine salta un paio di righe e sulla destra scrivi la tua firma.

Lascia un commento