Come si Gioca alle Scaglie del Drago

La figura del drago ci permette di giocare per scoprire le successioni di colore e poi riprodurle. Facciamo scoprire ai bambini anche mescolanze che uniscono colore, materia e sensazioni visive e tattili e far agire a livello motorio in un contesto di gruppo.

Prendiamo alcune strisce di carta, anche di recupero, larghe almeno 15 o 20 cm, suddividiamole in tanti riquadri quanti sono i bambini e coloriamo i riquadri con i colori dei mantelli. Facciamo in modo che i riquadri siano abbastanza grandi e visibili. Componiamo la striscia accostando tutti i riquadri dello stesso colore, per esempio: rosso, rosso, rosso poi giallo, giallo, giallo e così via.

Poi appendiamo la striscia con la composizione dei colori su una parete della casa. Introduciamo un gioco motorio con un breve racconto. Poi diciamo ai bambini “adesso dobbiamo aiutare…(il protagonista) a ritrovare le sue scaglie e a rimetterle a posto”. Invitiamoli a disporsi nella stanza in ordine sparso, con il mantello addosso.

Mettiamo una musica allegra durante la quale li facciamo muovere liberamente nello spazio. Interrompiamo la musica, chiediamo ai bambini di fermarsi e diciamo: “drago, drago comanda colore..”. Il colore nominato deve essere raggiunto e toccato solamente da chi ha il mantello dello stesso colore. Possiamo anche variare le combinazioni sulla striscia dei colori: ritmi alternati: uno a uno, due a due oppure accostamenti casuali.

Lascia un commento