Come Costruire un Porta Orecchini a Forma di Albero

Gli orecchini, in particolar modo quelli più piccoli, tendono a disperdersi nei vari contenitori, fino a sembrare irreperibili quando li si cerca. Vi propongo in questa guida l’occasione per creare un porta orecchini a forma d’albero esteticamente gradevole e comodo.

Dal rotolo di filo metallico a disposizione, srotoliamo circa 15 centimetri, piegando (senza tagliare) altre 4 o 5 volte la stessa misura. Solo a questo punto si può recidere il filo. S’ottiene così il tronco del nostro albero. Questi fili vanno arrotolati su loro stessi in direzione longitudinale, non troppo stretti.

Questo tronco di filo metallico è il basamento principale, negli interstizi vuoti – ricavati arrotolando grossolanamente – s’inseriscono i rami. Per fare dei rami si possono scegliere lunghezze variabili (più corte in prossimità della cima), tra 14 e 8 centimetri. Un’estremità delle due in cui va piegato il filo ritagliato, va infilata ed arrotolata fino a raggiungimento della stabilità sul tronco.

Ogni ramo deve avere un’estremità legata al tronco e l’altra incurvata per accogliere gli orecchini pendenti. Per fare una forma più regolare si può esercitare una piccola pressione sulla zona interessata con una penna o una matita. Per rendere più stabili i rami applicati al tronco si può arrotolare ulteriore filo metallico per stringere il tutto.

Per fare in modo che l’albero si regga in piedi è essenziale articolare in modo omogeneo i rami, in ugual numero su ogni lato. Sempre con filo metallico si possono fare delle radici, che rendano la base più stabile. In alternativa si può infilare la base in un rotolino di legno, un porta penne, una bottiglietta, ecc.

Lascia un commento